Home

È nato un sito web per la campagna

Coltello svizzero nel cielo del Cervino

La campagna svizzera per il RBI ha lanciato un nuovo sito web dedicato esclusivamente all'iniziativa e alla votazione: initiative-revenudebase.ch. Grazie a un'interfaccia grafica moderna e attraente, presenta l'informazione essenziale sul reddito di base, l’iniziativa, l'argomento di base e le diverse reti svizzere di sostegno, tra cui in particolare: Initiative-Grundeinkommen a Basilea, Agentur[zum]Grundeinkommen a Zurigo, Forum-Grundeinkommen à Berna, Génération-RBI nella Svizzera Romanda, TiRBI in Tessin e BIEN-Svizzera.

Il sito per l'iniziativa si articola in quattro lingue: FR, DE, IT, EN. Permette ai cittadini svizzeri, e al resto del mondo, di informarsi e di sostenere l'iniziativa. Vi si può accedere anche dall'URL rbi2016.ch più corto e quindi pià facile da ricordare e condividere. Potete copiare questo indirizzo nelle vostre e-mail, messaggi sulle reti sociali e siti web, se volete contribuire alla visibilità del sito nei motori di ricerca. [+]

Un numero di « A Contrario » sul reddito di base

È comparso il ventunesimo numero della rivista interdisciplinare di scienze sociali « A Contrario », interamente dedicato al reddito di base:

« Un reddito di base - una responsabilità civica »
(Un reddito di base - una responsabilità civica)br A contrario N°21, Serge Margel (dir.), 172 pagine.

Copertina del N°21 di A Contrario

Consultabile online su Cairn.info e in vendita su e-readers.ch. [+]

Il Consiglio degli Stati dice no al RBI

Alain Berset: Ciò che l’iniziativa propone, è di uscire da una logica assicurativa per dirigersi verso una logica di esistenza.

Com’era prevedibile, il Consiglio degli Stati ha rifiutato a sua volta l’iniziativa federale. Tra i vari discorsi, sottolineiamo che il Consigliere federale Alain Berset ha fatto notare come l’iniziativa proponga di « uscire da una logica assicurativa per dirigersi verso una logica di esistenza. ».

La Consigliera agli Stati Liliane Maury Pasquier ha dal canto suo dichiarato che « L’idea di concedere a tutte le cittadine e a tutti i cittadini un sussidio individuale, incondizionato e a tempo indeterminato (la durata di una vita) si distingue per la sua semplicità ed equità. L’idea è d’altronde già in corso di realizzazione in altri Paesi, in particolare in Olanda. In un momento in cui il lavoro retribuito è spesso messo sotto pressione, precarizzato, e quasi la metà degli attuali impieghi svizzeri rischiano di sparire nel prossimo futuro, il reddito di base incondizionato offre un orizzonte alternativo, possibile e credibile. Un progetto al contempo sociale e liberale, che punta sull’autonomia e sui talenti di ogni persona, un progetto né di sinistra né di destra, ma che bensì esprime profondi valori universali. » [+]

La RTS accende i riflettori sul reddito di base

Al telegiornale di martedì 15 dicembre

Abbiamo avuto il privilegio di un ottimo servizio sul reddito di base durante l’edizione delle 19:30, con tanto di spiegazioni, videografica e testimonianze. Festeggiamo e porgiamo un caloroso ringraziamento a Magali Rochat e Darius Rochebin (in francese):

Teniamo tuttavia a precisare che, contrariamente a quanto detto nel servizio, il reddito di base incondizionato non sostituirà completamente l'indennità di disoccupazione.

Al telegiornale di venerdì 18 dicembre, 12:45

Martina Chyba, capo della rubrica società-cultura della RTS e convinta sostenitrice del reddito di base, ne discute con Elisabeth Eckert, capo della rubrica economica del Matin Dimanche (in francese).

Se n’è andato il nostro amico Laurent Rebeaud

Termine:

È con immensa tristezza che vi informiamo del decesso di Laurent Rebeaud, vittima di un incidente nella notte tra il 10 e l’11 dicembre 2015. Laurent era attivo da un anno come membro del nostro gruppo di coordinamento per l’iniziativa federale. Il suo impegno era spiccato recentemente nel presentare al Comune di Losanna una mozione per la creazione di un progetto pilota di reddito di base.

Laurent Rebeaud durante una seduta di coordinamento della campagna svizzera a favore del RBI
Laurent Rebeaud durante una seduta di coordinamento della campagna svizzera a favore del RBI [+]

Condividi contenuti