letto 2315 volte

Al Parlamento si discute del reddito di base

Termine:
Rosetta su 67P e l'iniziativa al Parlamento

Rosetta su 67P e l'iniziativa al Parlamento

Al Parlamento si discute del reddito di base

Cara amica, Caro amico,

Due eventi importanti hanno segnato la settimana scorsa : Rosetta si è atterrato sulla cometa 67P e il reddito di base è entrato al Parlamento svizzero ! La Commissione della sicurezza sociale e della sanità (CSSS-N) ha così iniziato a studiare la nostra iniziativa. E per le feste di fine anno, la prima edizione del nuovo giornale francofono « l'Inconditionnel», interamente dedicato al reddito di base, sarà disponibile ovunque in Svizzera romanda.

Riepilogo:

Buona lettura!

Il PS propone l'AGR come controprogetto

Membri della CSSS-N

L'iniziativa era in discussione al parlamento i 13 e 14 novembre nella Commissione della sicurezza e della sanità pubblica (CSSS-N). Con 15 voti contro 6, la CSSS-N ha rifiutato di sospendere l'iniziativa per un reddito di base e di elaborare un controprogetto indiretto. Il dibattito proseguirà al parlamento durante la sessione invernale.

In seduta, il gruppo socialista aveva proposto l'Assicurazione generale sul reddito (AGR) come controprogetto indiretto, un sistema di compensazione unificato e permanente in caso di perdita di reddito professionale pensato dal Denknetz ( rete di riflessione vicina al partito socialista). Il PS giustifica la sua proposta dal timore che il parlamento approfitta dell'introduzione del reddito di base per causare un smantellamento sociale.

Nel nostro comunicato stampa del 14 novembre, rispondiamo a questa preoccupazione : « a nostro parere, i timori di smantellamento delle conquiste sociali del PS sono senza fondamento. In realtà, tutte le forze politiche presenti al parlamento sono d'accordo sulla necessità di una protezione sociale sufficiente. Se così non fosse il caso, lo smantellamento sarebbe già accaduto. Le pressioni che sono esercitate oggi contro certi settori del nostro sistema sociale, possono essere viste come un indicatore dimostrando le sue insufficienze nel contesto di aumento significativo del fabbisogno. Invece il reddito di base, dando la possibilità di attuare mezzi per semplificare un sistema già troppo intricato, potrebbe soddisfare allo stesso tempo i sostenitori di una protezione sociale in linea con le principi della dignità e quelli che vorrebbero risparmiare sulla spesa male utilizzata. »

L'inconditionnel, il nuovo giornale francofono sul RBI

Dopo il primo giorno dell'introduzione del reddito di base - Malizia Moulin

L'inconditionnel è un nuovo giornale francofono interamente dedicato al reddito di base, coprodotto da movimenti belga, francese e svizzero!

Scorte di giornali saranno disponibili in diverse città romande (cerchiamo ancora un luogo di magazzinaggio a Fribourg ed alla Chaux-de-Fonds). Potete fin da ora aiutarci a garantire la diffusione compilando il modulo per proporre punti di ritiro e partecipare ad approvvigionarli (FR).

Siete numerosi ad avere sostenuto la nascita di questo progetto contribuendo al finanziamento partecipativo e stiamo a cuore a ringraziarvi calorosamente. Ringraziamo anche il gruppo che ha lavorato con accanimento e entusiasmo per fare nascere questo giornale e in modo particolare Barbara Garbarczyk e Stanislas Jourdan, artefici e redattori capo di questo progetto collaborativo. Parole di ringraziamento anche alla nostra ottima illustratrice Malizia Moulin che a realizzato le illustrazioni del giornale, a Lucie Caouder che ha svolto con cura l'impaginazione e Hugo Stephan, l'occhio acuto del giornalista.

* * * WANTED * * * (Minibus + Traduttore)


  • Un minibus per 2015

Nel 2015, abbiamo il progetto di fare un giro delle città in Svizzera romanda con un grande stand informativo. Questo stand farà il paio con quello che gira già nella Svizzera tedesca (DE). Occorreremmo dunque un minibus in prestito tutto lungo l'anno per depositarci il materiale ( bancarella, ombrelloni, sedie, documenti pubblicitari, ecc..).

p.s. Anche una macchina potrebbe andare, perché qualcuno potrebbe prestarci il suo minibus in cambio di un veicolo sostitutivo.

Lo ringraziamo dunque anticipatamente di contattarci se può aiutarci a rendere questo progetto possibile.


  • Un traduttore francese > italiano per completare il nostro gruppo

Le nostre informazioni importanti sono tradotte in 4 lingue per permettere alle persone poco poliglotte di seguire ugualmente le nostre attualità.

Il nostro gruppo di traduttori volontari ha bisogno di essere completato oggi da una persona che può tradurre occasionalmente, in funzione delle sue disponibilità, alcuni testi dal francese all'italiano.

Contattaci per favore se te o uno degli tuoi amici o una delle tue amiche avesse voglia di fare un po' di traduzione verso l'italiano (o verso il tedesco, l'inglese o il francese), affinché il mondo intero possa continuare a seguire la svolta del RBI in Svizzera.

Un grande grazie a tutti coloro che ci hanno già aiutato con tempo e denaro fino ad ora. Per far fronte alle sfide della campagna per la votazione, ogni contributo sarà prezioso. Cara/o amica/o, ti ringraziamo dunque fin d’ora di aver cliccato, secondo le tue possibilità, su uno o l’altro dei pulsanti qui sotto:

PayPal - soluzione di pagamento online più semplice e più sicuro!