letto 1982 volte

La Campagna nazionale è stata lanciata!

Termine:
Membri fondatori della Campagna nazionale per il RBI

Membri fondatori della Campagna nazionale per il RBI

La Campagna nazionale è stata lanciata!

Cara amica, Caro amico,

Un sondaggio ha appena rivelato che il 60% dei Francesi sono favorevoli a un reddito di base. Nel 2016, il popolo svizzero si pronuncerà su questo tema. Noi desideriamo che possa farlo con cognizione di causa. Per garantire una comunicazione efficace e incisiva in vista della votazione è stata fondata l’associazione “Campagna nazionale per il reddito di base incondizionato”. Se anche tu sei per il SÌ, raggiungi subito la Campagna nazionale per l’RBI!

Riepilogo:

Buona lettura!

60 % di francesi è favorevole al reddito di base

Sondage IFOP

DOMANDA : Siete favorevoli all'implementazione di un reddito di base, garantito a tutti i cittadini, che sostituisse la maggioranza dei benefit esistenti?

A questa domanda, che è stata posta loro in un sondaggio IFOP realizzato questo mese (Istituto Francese d’Opinione Pubblica - FR), quasi due terzi dei francesi si dicono favorevoli alla creazione di un reddito di base incondizionato che sostituirebbe la maggior parte delle prestazioni sociali esistenti. 16% degli intervistati si mostrano ampiamente favorevoli e il 44% abbastanza favorevoli. Sono i simpatizzanti della sinistra che accolgono con maggior entusiasmo quest’idea, mentre a destra essa Ë sostenuta da una buona metà delle persone interrogate.

Un altro sondaggio IFOP (FR) realizzato nel 2012 per domanda del movimento “Colibris”, rivelava che il 45% dei francesi era allora favorevole all’idea. Il Movimento francese per un reddito di base (MRFB - FR) si dice molto soddisfatto dei risultati dell’ultimo sondaggio, che mostra un’interessante progressione del grado di popolarità del reddito di base in questi ultimi anni (+15%).

La Campagna nazionale è stata lanciata il 23 maggio a Zurigo

Membri fondatori della Campagna nazionale per il RBI. Da sinistra a destra: Ralph Kundig, Ägidius Jung, Charly Pache, Markus Hartl, Marianne Hubmann, Laurent Rebeaud, Gabriel Barta, Daniel Wittig et Gian Linard Nicolay

L'associazione Campagna Nazionale per il reddito di base incondizionato è stata fondata a Zurigo. I membri fondatori sono i gruppi BIEN-CH, Génération-RBI (Romandie), Forum Grundeinkommen (Berne), Werdenberg-Ostschweiz (San Gallo), Arbeitsgruppe Bedingungsloses Grundeinkommen (Grigioni) e alcuni membri individuali del movimento svizzero per l’RBI. Il suo comitato è composto da rappresentanti delle diverse regioni.

Lo scopo dell’associazione è quello di fare tutto il possibile per permettere al popolo svizzero di capire bene il concetto del RBI, affinché possa pronunciarsi con cognizione di causa. È benvenuta in seno all’associazione qualsiasi persona o gruppo svizzero che intende sostenere l’iniziativa. È sin d’ora possibile iscrivervisi su questo sito. La quota d’adesione è fissata a Fr. 100.- per i membri collettivi e a Fr. 20.- per i membri individuali. La campagna nazionale per l’RBI è ormai lanciata. Che si sia membri oppure no, l’essenziale rimane la capacità di ognuno ad attivarsi per sostenere l’RBI in vista della votazione.

Nostro nuovo comunicato stampa

Un nuovo comunicato stampa (FR) sul reddito di base e l’iniziativa è appena stato pubblicato da Génération-RBI, il gruppo romando di sostegno all’iniziativa federale. Illustrato da numerose immagini, esso raggruppa le principali informazioni attuali sul reddito di base, sull’iniziativa federale e sui gruppi di sostegno ed è destinato a una larga diffusione ai media, agli esponenti politici e ad ogni organizzazione interessata a tali temi.

«Ma chi vorrà ancora lavorare?» è spesso la prima domanda che ci si pone. A questo interrogativo gli iniziativisti rispondono che «i soldi non sono la principale motivazione al lavoro. In primo luogo lavoriamo perché ci piace essere attivi, sentirci utili, progredire. Lo si constata bene presso i pensionati e beneficiari di rendite, i quali continuano ad occuparsi, oppure nel caso del volontariato. Con lo sviluppo della robotica e dell’economia collaborativa, la questione non è più tanto di sapere chi vuole ancora lavorare, bensì come l’attività remunerata disponibile verrà suddivisa.». — Estratto dal modello d’articolo del comunicato stampa.

Assemblea generale ordinaria 2015 di BIEN-CH

ASSEMBLEA GENERALE
Ordinaire

13 giugno 2015 • 10h
CSP • Place Arlaud 2 • 1003 Lausanne

AG imageL’AG ordinaria di BIEN-CH avrà luogo:

Sabato 13 giugno 2015 dalle ore 10:00 alle 13:00

CSP Sala della Fraternité, Place Arlaud 2, 1003 Lausanne
(à 300 m dalla Riponne)

Sarà seguita nel pomeriggio da un atelier creativo sul reddito di base, proposto da Generazione-RBI, il gruppo d'azione romancio per l’«iniziativa federale per un reddito di base», membro di BIEN-CH. È previsto un buffet canadese a coppie: portatevi un panino o un piatto, ed eventualmente una bibita da condividere.

Sei favorevole al reddito di base ? Allora benvenuto ! Sarà un’ottima occasione per informarsi, partecipare o anche semplicemente per incontrarsi

Ci è data oggi l’opportunità concreta di rivoluzionare positivamente il nostro Paese e di permettere al mondo intero di ispirarsene. Ci stiamo già impegnando attivamente, ma abbiamo bisogno di altro aiuto e soprattutto di raccogliere fondi per il finanziamento della campagna.. Cara/o amica/o, ti ringraziamo dunque fin d’ora di aver cliccato, secondo le tue possibilità, su uno o l’altro dei pulsanti qui sotto:

PayPal - soluzione di pagamento online più semplice e più sicuro!