Politica

Comunicato stampa: I Verdi chiedono un'esperienza pilota della RBI a Ginevra

Comunicato stampa

L'UGUAGLIANZA SI OTTIENE ATTRAVERSO

REDDITO DI BASE INCONDIZIONATO

Il Partito Verde chiede l'istituzione di un progetto pilota per l'introduzione di una RBI nel cantone di Ginevra.

Mentre tre anni fa più di un terzo degli uomini e delle donne di Ginevra ha votato per il reddito di base incondizionato, la Svizzera Verde e BIEN-Svizzera, alla vigilia dello sciopero delle donne del 14 giugno, propone un progetto pilota per Ginevra: il reddito di base incondizionato RBI come strumento centrale per la parità.

La RBI non solo è un ottimo strumento per garantire una migliore ridistribuzione della ricchezza tra la popolazione, uomini e donne, ma permette anche di ripensare completamente il nostro rapporto di lavoro e di valorizzare le attività non retribuite, essenziali per la coesione sociale. La RBI permette così di conciliare meglio la vita professionale, la formazione, la vita familiare, la vita associativa e politica e il tempo libero per tutti. [+]

Un progetto pilota del RBI a Losanna!

Panorama de Lausanne

« Si è già sentita l’inevitabile obiezione “Ogni lavoro merita un salario, ma ogni salario merita un lavoro” . La proposta di un laboratorio losannese di prova sul RBI è comunque riuscita a farsi strada. L’idea: “studiare l'effetto che un reddito di base avrebbe su un campione di popolazione che già riceve denaro dallo Stato”, ha spiegato Léonore Porchet. Lo scopo era di “vedere quali sono le condizioni che sostengono, o al contrario scoraggiano, gli sforzi delle persone che beneficiano di aiuti sociali nella loro ricerca di attività remunerata », ha proseguito.

Il consiglio comunale di Losanna ha accettato la proposta del nostro amico e collega militante, il consigliere comunale Laurent Rebeaud, verde vodese. La Municipalità dovrà inserire un progetto-pilota di testare il reddito di base incondizionato (RBI). Léonore Porchet, presidente dei Verdi losannesi, ha brillantemente difeso la proposta davanti al consiglio comunale ed è riuscita a far sentire la sua voce. La sperimentazione è prevista su un campione di persone che già ricevono le prestazioni sociali. Esperienze analoghe sono d'altronde previste anche altrove nel mondo, come in Olanda o in Finlandia.

Un'esperienza di reddito di base incondizionata a Losanna, presto?

Il consiglio Comunale di Losanna ha ricevuto una proposta di sperimentazione di Reddito di Base Incondizionato (RBI).

Palais de Rumine à Lausanne

Laurent Rebeaud, consiglire comunale della città di Losanna, ha depositato il 6 ottobre 2015 un postulato che chiedeva alla Municipalità di lanciare uno studio sull'opportunità e la fattibilità di un'esperienza pilota di RBI su scala locale, analoghe a quelle lanciate in una trentina di città olandesi, in particolar modo Utrecht. [+]

Dichiarazione di intenti sul RBI dei candidati alle elezioni federali 2019

63
Riposte

Palais fédéral

Come candidati alle elezioni federali del 2019, questo sondaggio vi permette di esprimere la vostra posizione sul Reddito di Base Incondizionato (RBI). Il questionario è composto di cinque domande, e solo la prima è obbligatoria per partecipare. Comunicheremo i risultati del sondaggio presso i media, presso i membri della nostra rete, sui nostri siti Internet e sulle reti sociali.

Il RBI è un reddito versato senza condizioni né contropartita a tutti gli individui residenti in un paese, che può essere integrato da redditi di attività a scopo di lucro, o da qualunque altro reddito. Permette alla società di adattarsi a un mondo dove le macchine possono sostituire il lavoratore umano (altre info qui). Nel 2016, l’iniziativa federale per il RBI aveva già ottenuto l'adesione di quasi un quarto della popolazione.

Modulo per i candidati elettorali federali 2019 :

Il Consiglio degli Stati dice no al RBI

Alain Berset: Ciò che l’iniziativa propone, è di uscire da una logica assicurativa per dirigersi verso una logica di esistenza.

Com’era prevedibile, il Consiglio degli Stati ha rifiutato a sua volta l’iniziativa federale. Tra i vari discorsi, sottolineiamo che il Consigliere federale Alain Berset ha fatto notare come l’iniziativa proponga di « uscire da una logica assicurativa per dirigersi verso una logica di esistenza. ».

La Consigliera agli Stati Liliane Maury Pasquier ha dal canto suo dichiarato che « L’idea di concedere a tutte le cittadine e a tutti i cittadini un sussidio individuale, incondizionato e a tempo indeterminato (la durata di una vita) si distingue per la sua semplicità ed equità. L’idea è d’altronde già in corso di realizzazione in altri Paesi, in particolare in Olanda. In un momento in cui il lavoro retribuito è spesso messo sotto pressione, precarizzato, e quasi la metà degli attuali impieghi svizzeri rischiano di sparire nel prossimo futuro, il reddito di base incondizionato offre un orizzonte alternativo, possibile e credibile. Un progetto al contempo sociale e liberale, che punta sull’autonomia e sui talenti di ogni persona, un progetto né di sinistra né di destra, ma che bensì esprime profondi valori universali. » [+]

randomness